OMELIA DELLA V DOMENICA DI QUARESIMA – ANNO C







OMELIA DELLA V DOMENICA DI QUARESIMA – ANNO C

 

Oggi vediamo Gesù “scrivere per terra con il dito” (Gv 8,6), proprio come se fosse occupato e, allo stesso tempo, distratto in qualche faccenda più importante del dover ascoltare chi accusava quella donna portata a lui perché “è stata colta in flagrante adulterio” (Gv 8,3).

 

Dobbiamo prestare attenzione alla tranquillità e al senso dell’umorismo di Gesù Cristo, anche in momenti che per altri possono essere di grande stress. Nei nostri giorni, che scivolano via a rotta di collo, torcendo e comprimendo i nostri nervi in moltissime occasioni, questa è una lezione pratica per ognuno di noi.

 

La fuga silenziosa e divertente degli accusatori, ci ricorda che Dio è l’unico che può giudicarci e che siamo tutti peccatori. Nella nostra vita quotidiana, nel nostro lavoro, nelle nostre relazioni familiari o amicali, facciamo spesso dei giudizi di valore. Più di una volta, il nostro giudizio è sbagliato e danneggia la buona fama degli altri; il che è una vera mancanza di giustizia che ci costringe a ritrattare. E questo non è sempre così facile. Contemplando Gesù in mezzo a quella “sporca confusione” di accusatori, possiamo ben comprendere ciò che san Tommaso d’Aquino indicava: “In ogni opera di Dio la giustizia e la misericordia sono unite e si sostengono a vicenda. La giustizia senza misericordia è crudeltà; e la misericordia senza giustizia è rovina, distruzione”.

 

Riempiamoci di gioia sapendo con certezza che Dio ci perdona tutto, assolutamente tutto quello che abbiamo fatto, stiamo facendo o faremo, attraverso il pentimento nel sacramento della confessione. In questi giorni di Quaresima, nel sacramento della riconciliazione, abbiamo la splendida opportunità di andare da chi è ricco di misericordia.

 

E, inoltre, un proposito concreto per oggi: quando guarderò gli altri, dirò nel profondo del mio cuore le stesse parole che disse Gesù: “Neanch’io vi condanno” (Gv 8,11).

 

DON. Pablo ARCE Gargollo

 

PER UN’OMELIA SIMILE, CLICCA QUI>>>>

BELOVED>>>

Celebrate Easter with a gift to Catholic For Life. Fill the “Green” form below to Donate to Us in less than 2 minutes>>>