OMELIA NELLA XXXIV DOMENICA E PER LA SOLENNITÀ DI NOSTRO SIGNORE GESÙ RE DELL’UNIVERSO – ANNO B

OMELIA NELLA XXXIV DOMENICA E PER LA SOLENNITÀ DI NOSTRO SIGNORE GESÙ RE DELL’UNIVERSO – ANNO B

La festa di oggi fu istituita nell’anno 1925 (millenovecentoventicinque), da Papa Pio XI (undicesimo) quando proclamò: “Pax Christi in Regno Christi”, che significa “la pace di Cristo nel regno di Cristo”. Le letture di oggi descrivono l’intronizzazione del Cristo vittorioso come Re. Egli non è un messia politico come pensavano gli ebrei, ma piuttosto il suo regno è nei nostri cuori. È venuto per liberarci dal dominio del peccato e darci la salvezza nel suo regno dei cieli. Egli è il Re eterno dell’universo. Egli governa come Re servendo gli altri piuttosto che dominandoli; “la sua autorità è radicata nella verità, e il suo regno è basato sulle Beatitudini”. Anche la prima lettura di oggi testimoniano che Cristo è il Re. Egli è l’Alfa e l’Omèga, Colui che è, che era e che viene, l’Onnipotente! Anche se Cristo è il re di tutti gli uomini, ma per ottenere una piena appartenenza al regno di Cristo, dobbiamo essere obbedienti alla volontà di Dio. Dobbiamo camminare umilmente nelle Sue vie. Dobbiamo accettarlo come re dell’amore, amando gli altri incondizionatamente come lui ha amato noi.

Gesù disse a Pilato nella lettura del Vangelo che l’unico scopo della sua venuta nel mondo era “per dare testimonianza alla verità”. Viviamo in un mondo in cui il diavolo continua a distogliere la nostra attenzione dalla verità. Cristo non è solo la verità, ma anche la via e la vita. Coloro che vivono secondo la via di Cristo hanno la vita eterna. Il diavolo è venuto per rubare e distruggere le anime di coloro che rifiutano la verità e per impedire loro di ottenere la loro eredità nel regno di Dio. Ecco perché il nostro mondo oggi tollera solo verità relative che possono essere manipolate a volontà dai potenti. Le verità assolute di Dio sono il più delle volte rifiutate o addirittura travisate. Tanti cristiani oggi dubitano della verità delle scritture insegnate dalla Chiesa. Tante persone, specialmente le giovani generazioni non sono più orgogliose di parlare delle cose di Dio in pubblico. Ma la verità rimane che se ci chiamiamo cristiani, dobbiamo essere pronti a pagare il prezzo, e nella maggior parte dei casi con sofferenza, derisione e persecuzione. Dobbiamo sostenere la verità in ogni momento senza temere nessuno. Non dobbiamo mai stare tranquilli mentre il regno di Dio viene attaccato dai regni delle tenebre. Siamo figli della luce e dobbiamo respingere ogni forma di inganno del diavolo. Le no`stre azioni e parole testimoniano la verità per la quale Cristo è morto sulla croce per noi. Solo Gesù, la verità, può liberare il mondo dalla schiavitù del male. Chi vive e testimonia la verità appartiene al regno di Dio ed è cittadino del suo cielo. Coloro che rifiutano la verità si rendono nemici del regno di Dio. Preghiamo in questa santa messa che tutti i re terreni, i regni, i leader mondiali, i leader religiosi, i leader dei piccoli gruppi e ogni famiglia possano abbracciare la verità e lavorare per costruire una società umana dove tutti trovino amore, giustizia, pace e protezione. Preghiamo anche in modo speciale che Cristo possa continuare a regnare nella tua vita, nella tua famiglia e in tutto ciò che fai.

Don Justin Nzekwe

FOR A SIMILAR HOMILY IN ENGLISH, CLICK HERE>>>>>


Please DONATE or send us CHECK, but If you sincerely do not have, please write to our staff & encourage them: catholicforlife2013@yahoo.com

Donate Below》》》