Omelia per la XXXII Domenica del Tempo Ordinario Anno B

Omelia per la XXXII Domenica del Tempo Ordinario Anno B

Tema: Dare con cuore sincero

Da: Don Justin Nzekwe

Omelia di domenica 7 novembre 2021







Omelia per la XXXII Domenica del Tempo Ordinario Anno B

Tema: Dare con cuore sincero

Da: Don Justin Nzekwe

Omelia di domenica 7 novembre 2021

Tutto ciò che siamo e abbiamo sono doni di Dio. Non c’è nulla che abbiamo che sia veramente nostro. Dio è il datore di tutto. Dal dono della creazione, al dono del suo unico figlio Gesù Cristo che ha mandato per redimere l’umanità sfigurata dal peccato. Dio è amore, e il suo amore si manifesta maggiormente nei suoi doni a noi. Si aspetta anche che noi ricambiamo il suo amore con il nostro dono ai nostri simili, e soprattutto con il dono dei nostri cuori puri e pieni d’amore per lui. Gli esseri umani sono così egoisti per natura, che ci rendono difficile dare agli altri. Ci vuole molto eroismo e altruismo per dare. Tuttavia, dare apre le porte a più benedizioni per noi. La storia della vedova di Sarèpta nella prima lettura di oggi è una lezione per tutti noi. Ha dato tutto il cibo da cui lei e il suo unico figlio dipendono per la sopravvivenza, semplicemente perché il profeta di Dio le ha detto di offrirglielo. Lo ha fatto con fede, e Dio l’ha benedetta molto. Lei ha tutte le ragioni, proprio come noi abbiamo molte ragioni per non aiutare i poveri e i bisognosi in mezzo a noi, eppure la vedova ha scelto di offrire quello che ha per amore della sua fede nelle promesse di Dio. Quante volte troviamo ragioni per giustificare la nostra avarizia? Quanto spesso ci sentiamo a nostro agio a dormire e mangiare quando le persone intorno a noi stanno morendo di fame? Dio vuole usare la storia della vedova per insegnarci che non importa quanto poveri pensiamo di essere, c’è ancora qualcuno da qualche parte che è migliore di noi. Per questo Papa Giovanni Paolo II disse: “Nessuno è così povero da non avere nulla da dare, e nessuno è così ricco da non avere nulla da ricevere”. La vedova aveva solo una manciata di farina, mentre un profeta di Dio, Elia, muore di fame e non ha niente da mangiare. Che ironia, ma succede. Dio può usare sia le cose buone della nostra vita che le nostre sofferenze come un’opportunità per dimostrarci che lui è ancora Dio. Egli benedisse la vedova per il suo coraggio e il suo altruismo, al punto che non le mancò mai il cibo fino alla fine della carestia nella loro terra in quel periodo.

La lettura del Vangelo ci presenta anche un’altra povera vedova generosa. Gesù disse: “Lei invece, nella sua miseria, vi ha gettato tutto quello che aveva, tutto quello che aveva per vivere” (Mc 12, 44). Le sue due monete erano tutto ciò che aveva, eppure le ha ancora donate nella cassetta delle offerte in chiesa con mani e cuore aperti. Gesù apprezzò il suo piccolo dono, più dei doni dei molti ricchi che mettevano grandi somme di denaro. Per Gesù, i ricchi vivevano nell’abbondanza e tuttavia offrivano solo poco a Dio. A volte diamo a Dio solo l’eccesso di ciò che abbiamo, ma Dio chiede piuttosto di più. Quando i nostri doni non ci causano qualche inconveniente, allora abbiamo dato meno di quello che avremmo dovuto dare. Non possiamo svuotare tutto quello che abbiamo alla cassetta delle offerte in chiesa, o nelle mani dei poveri, perché abbiamo anche delle bollette da pagare. Ma la domanda è: siamo pronti ad offrire ciò che ci sta più a cuore per risolvere i problemi degli altri o per incoraggiare le opere missionarie nella Chiesa? Stiamo dando con la giusta intenzione? Siamo sinceri con i nostri doni verso i poveri e i bisognosi? Dio restituisce in abbondanza a coloro che danno con un cuore sincero, non dà loro solo il dono che possono vedere, ma anche la vita eterna. Preghiamo in questa santa messa che Dio ci dia un cuore gentile e generoso, per poter aiutare chi è nel bisogno. Preghiamo anche che i nostri doni possano aprire anche a noi la via della vita eterna.

Don Justin Nzekwe

FOR A SIMILAR HOMILY IN ENGLISH, CLICK HERE>>>>

BELOVED>>>

Celebrate Easter with a gift to Catholic For Life. Fill the “Green” form below to Donate to Us in less than 2 minutes>>>